• +39 02 890.135.57
  • Via Maddalena 1, Milano, 20122, Italy
  • lu-ve 12.15 - 14.30, lu-do 19.30 - 23.00
Zen Arte

Con periodicità mensile il locale ospita mostre ed eventi artistici.
Il panorama e gli stili sono di ampio respiro, spaziando da lavori legati a tradizioni orientali alle ricerche occidentali più attuali.

Rino Di Terlizzi dal 19 gennaio al 15 febbraio 2019

Mi chiamo Rino Di Terlizzi e sono nato a Ruvo di Puglia ( BA). Attualmente vivo a Bussero, a pochi km da Milano, dove mi dedico allo studio dei colori per creare le mie opere. Sono allievo del Maestro Aldo Sterchele e con lui posso dire di aver raggiunto una maturazione artistica con risultati che si evidenziano inequivocabilmente nelle mie opere, protagoniste di molte esposizioni nelle più importanti città d'Italia.

2015 - luglio, collettiva galleria, SpazioPorpora Milano. settembre, collettiva galleria, Orler Punta Ala.
2014 - novembre, personale galleria Del Sole e Della Luna, con il patrocinio della provincia di Milano.  
2013 - maggio, collettiva sala S.Maria Segreta, con il patrocinio del comune di Pavia. giugno, personale galleria Duomo Spoleto.
2012 - marzo, collettiva galleria Lagrange, Torino. maggio, collettiva presso il Mulino, con il patrocinio del comune di Cassina De Pecchi, Milano.
2011 - aprile, personale presso Zen Sushi Restaurant, Milano. settembre, personale galleria Macadam Cantù.
2010 - settembre, personale galleria Studio D'Arte.
2009 - maggio, collettiva Pisa-Expo ex stazione Leopolda.

Maria Grazia Canale dal 15 dicembre 2018 al 19 gennaio 2019

Sono nata a Milano, ho conseguito il diploma presso l'Accademia Arti Applicate a Milano.  Corsi di Nudo e Storia dell'Arte presso l'Accademia di Brera a Milano.  Corso di pittura e Trompe L'Oeil.  Esperienza lavorativa nell'ambito dell'illustrazione pubblicitaria e nella moda, in seguito, con la decorazione, ho realizzato Trompe L'Oeil presso privati, esercizi commerciali, studi medici e chiese.  Insegnante di pittura e tecniche di Trompe L'Oeil. Espositrice a mostre di pittura.  Fin da bambina ho provato profonde emozioni davanti alle bellezze misteriose che la Natura cela; l'oscillazione di un albero mosso dal vento, il volo di un passero che svolazza di ramo in ramo, lo scorrere lento di un fiume, l'impeto del mare o la statica terra piena di vita.  Questa mia connessione con le origini, la natura e il pianeta hanno sempre guidato la mia ispirazione e la mia arte.  Ciò che vorrei trasmettere attraverso le mie creazioni è la sensibilizzazione verso una simbolica espressione della Natura che ci circonda.  Da lì siamo nati e ad essa ci ricongiungeremo.  Questo è il ciclo che dovrebbe spingere ogni essere umano a prendersi cura del tutto per prendersi cura di se stessi.  Il percorso che propongo in occasione di questa esposizione, vede il mescolarsi di tecniche e materiali diversi volti a creare giochi suggestivi con un tocco fiabesco che pongono un accento su tre concetti per me fondamentali:  - La creazione dalla materia all'espansione cosmica  - Il percorso "Cercami" per ricordarci che se anche ignoriamo la natura, essa ci circonda, ci vede e ad essa apparteniamo  - l'espressione del rischio che si corre se perseveriamo nell'agire da esseri assoluti in un mondo in cui siamo ospiti pari alle altre creature  
Il mio credo e il mio auspicio è che che ogni fine da origine a nuovi inizi. Questo è il mio pensiero di speranza.  Questa è la metafora della vita.

Michele Cerchia dal 10 novembre al 14 dicembre 2018

La ricerca artistica, quando intrapresa con autentica vocazione, descrive un percorso evolutivo che riguarda non solo l’aspetto tecnico dell’opera, ma anche la qualità stessa del sentire e del fare arte. All’interno di questo processo di maturazione e di sperimentazione, diventa cruciale il passaggio da un approccio ‘coercitivo’, in cui prevale la volontà di esaurire formalmente un’idea, verso una nuova immediatezza espressiva che ne fluidifica la restituzione. Si tratta di uno dei momenti più interessanti della pratica artistica poiché permette di accedere ad una nuova facoltà percettiva e di scoprire l’esatta cifra del proprio talento e del proprio stile. In questo contesto si inscrive il lavoro di Michele Cerchia, sganciato da ogni tensione rappresentativa, ma ugualmente capace di evocare tutta la portata di una partecipazione intima e totalizzante al dato reale. -- Giulia Airoldi

Patrizia Gravino e Mara Rustichelli dal 13 ottobre al 9 novembre 2018

PATRIZIA GRAVINO

Dipingo per passione, necessità interiore e divertimento. La mia esperienza con l’arte è cominciata alla scuole superiori dove ho conseguito il Diploma di maturità in Comunicazioni Visive nel 1994. Da allora ho continuato a “divertirmi” con matite e colori. I miei lavori rappresentano atmosfere e paesaggi interiori elaborati dopo un lungo tempo di osservazioni e percezioni, procedendo con calma, strato su strato, lasciandomi guidare dalla creazione stessa.Il tempo è l’elemento che mi interessa di più rappresentare, esso nel suo passare trasfigura ogni cosa rendendola interessante e misteriosa.

MARA RUSTICHELLI

Nata nel 1944 in provincia di Mantova e abitante a Burago Molgora (MB). Ho lavorato per molti anni nel settore dell’artigianato orafo e dall’eta’ del pensionamento dedico il mio tempo ai miei molti interessi sociali, culturali e artistici. Appassionata sin da giovanissima di fotografia, ho frequentato stages TPW con Nikos Economopoulos, Franco Fontana e Erminio Annunzi al Foto Festival Massa Marittima in Toscana e corsi all’Istituto Italiano di Fotografia a Milano. Coltivo anche le passioni della pittura e della scultura: da anni frequento la scuola di pittura “Martenot” con la maestra Daniela Radelia a Milano e il “Laboratorio Artistico Lambrate” condotto da Letizia Omodeo a Milano; inoltre Stages seminariali a Venezia con l’artista Anna Moro-Lin e i corsi di modellaggio e scultura su pietra condotti dal maestro Martin Gerull a Merate.

Bagliore in lontananza - Gravino
Bagliore in lontananza - Gravino
Vibrazioni - Rustichelli
Vibrazioni - Rustichelli
Euridice - Gravino
Euridice - Gravino
Evento all'alba - Rustichelli
Evento all'alba - Rustichelli

Per le mostre precedenti ospitate da Zen Sushi Restaurante potete visitare il nostro archivio